Progetto di educazione alla sicurezza stradale.

Il Progetto

 

Il progetto “IO SONO AMICO DI STOP” nasce dalla consapevolezza che:
– “La politica per la sicurezza stradale deve porre i cittadini al centro della sua azione, inducendoli a farsi carico della sicurezza propria e altrui”. (…) “L’utente della strada è il primo anello della catena della sicurezza stradale. Quali che siano le misure tecniche poste in atto, l’efficacia di una politica per la sicurezza stradale dipende in primo luogo dal comportamento degli utenti”. (Orientamenti UE 2011-2020 per la sicurezza stradale).
– La strada e quanto in essa accade, è teatro di esperienze di vita anche per i bambini (nel passeggino, a piedi, in bicicletta, in macchina…) e fornisce connessioni con gli aspetti di carattere sociale e morale che conducono allo sviluppo di una coscienza etica e rispettosa degli altri.
– Già a partire dalla scuola dell’infanzia è non solo possibile, ma necessario, realizzare progetti finalizzati alla formazione di una generazione di cittadini responsabili che abbiano una conoscenza consapevole della sicurezza stradale.
– La cultura dell’educazione stradale è un percorso.
– I principi della prudenza, dell’attenzione e del rispetto reciproco sono valori da promuovere per abbassare il livello di rischio.